BLOG

Idratazione e sport

Integratori salini e carboidrati per sportivi: quali scegliere?

Gli atleti che praticano sport a livello agonistico ma anche gli amatori con la passione della corsa, del ciclismo, del nuoto, vanno incontro ad un notevole dispendio di energia e di liquidi: fare il pieno di energia nella fase precedente alla prestazione sportiva o di un allenamento e il reintegro di energia e sali minerali durante e al termine dell’attività fisica diventa fondamentale; ma quale integratore scegliere? Ecco cosa suggerisce Faol.

Per lo sportivo sono 2 le fasi essenziali da seguire:

  • la prima fase che è quella dell’accumulo dell’energia
  • la seconda fase deve essere impegnata nella reidratazione

Nella prima fase, almeno un’ora prima di iniziare la prestazione sportiva o un allenamento, serve fare il pieno di energia e i carboidrati sono la fonte di energia primaria, specie nelle attività sportive a lunga durata. L’assunzione di carboidrati con gli alimenti durante uno sforzo richiederebbe tempi di digestione troppi lunghi, sottraendo energia agli altri processi fisiologici: oggi lo sportivo preferisce assumere carboidrati sotto forma di Maltodestrine di più facile digestione, che garantiscono un apporto costante di energia durante la prestazione sportiva mantenendo costante la glicemia. Per affrontare al meglio la fatica e lo sforzo Named consiglia l’assunzione delle barrette Total Energy Bar, arricchite con vitamina B1, B6 e Vitamina C o le pratiche soluzioni gelatinose Total Energy Carbo Gel, a base di maltodestrine a diverse velocità di assimilazione, destrosio, fruttosio e sali minerali o Maltonam, a base di Maltodestrine, Carnitina e Vitamina C.

Nella seconda fase, cioè durante l’attività sportiva e al termine della stessa, invece, è opportuno reidratarsi. Durante l’estate praticare sport all’aria aperta, sotto il sole, aumenta il rischio di disidratazione e conseguente perdita di sali minerali e tutto ciò comporta cali di prestazione fisica, riducendo l’efficienza muscolare. Se la prestazione sportiva non è molto impegnativa, basterà una soluzione reidratante ipotonica, che si assimila più velocemente ed evita il superlavoro dei reni, come l’Hydra Fit della Named, arricchita in sali minerali e vitamine, le pratiche soluzioni-gel Total Energy Hydra Gel, oppure Polase Sport; se invece si praticano sport molto più dispendiosi di energie, come il crossfit o sport di resistenza, allora è utile intervenire assumendo soluzioni isotoniche che garantiscono un recupero più lento ma duraturo, come Isonam Energy, che con l’aggiunta di ginseng, garantisce anche un abbassamento dell’acido lattico nel sangue prodotto a seguito dell’attività fisica e creatina, che va ad idratare e a sostenere il muscolo.