BLOG

TERAPIE ANTITUMORALI: USA CREME SALVA PELLE

RICORDATI DI PROTEGGERE LA TUA PELLE!

Rush cutaneo, secchezza e desquamazione della pelle associata a gonfiore, arrossamento e prurito: chi purtroppo si sottopone a chemioterapie e radioterapie sa il terribile effetto provocato sulla pelle. Ma qualche rimedio si può trovare!

Questi disturbi sono molto frequenti e arrivano a riguardare quasi l’80% dei pazienti sottoposti a terapia.

L’intensità del rush cutaneo, della secchezza della pelle e l’eventuale comparsa di edema e prurito su volto e tronco possono comportare un grande disagio in persone con una qualità di vita già notevolmente compromessa.

Con l’uso topico di alcuni prodotti è possibile sostenere la rigenerazione dell’epidermide, riducendo così la frequenza e l’intensità del rush cutaneo senza però interferire sull’efficacia della terapia antitumorale in atto.

FAOL ti suggerisce l’utilizzo quotidiano di creme ad azione rigenerante, idratante e normalizzante, senza alcuna tossicità, che vanno a creare un’azione barriera protettiva dagli agenti esterni che potrebbero andare a peggiorare l’aspetto di una pelle già danneggiata, da abbinare all’utilizzo di detergenti delicati, preferibilmente privi di tensioattivi saponosi.